Vai al men¨ principale Vai al men¨ secondario Vai ai contenuti Vai a fondo pagina
Istituto Comprensivo F.M. Beltrami - Via De Amicis - Omegna (VB)
ISTITUTO COMPRENSIVO
"FILIPPO MARIA BELTRAMI"
Via De Amicis, 7 - 28887 - Omegna (VB) - Tel. 0323 61424
E-mail: vbic817009@istruzione.it - PEC: vbic817009@pec.istruzione.it
Istituto Comprensivo F.M. Beltrami - Via De Amicis - Omegna (VB)
Istituto Comprensivo F.M. Beltrami - Via De Amicis - Omegna (VB)
ISTITUTO COMPRENSIVO
"FILIPPO MARIA BELTRAMI"
Progetti Inclusione

PROGETTI DI INCLUSIONE ed EMOTIVITA'

Il nostro Istituto registra ormai da anni un importante afflusso di bambine e bambini provenienti da Paesi stranieri e che non parlano italiano: si tratta di un fenomeno che riflette i cambiamenti che investono l’intera comunità e a cui la scuola è chiamata a dare delle risposte.

L’aula scolastica rappresenta infatti il luogo fondamentale della socializzazione tra pari, dell’apprendimento della lingua del Paese ospite e dell’inclusione.

 

La scuola è pertanto uno spazio fondamentale all’interno del quale si gettano le basi per l’integrazione sociale e culturale di tutte e di tutti.

Nella consapevolezza di ciò, il nostro Istituto offre alle alunni e agli alunni di recente arrivo in Italia:

  • la possibilità di partecipare a momenti e percorsi specifici per l’apprendimento della lingua italiana, per favorire l’acquisizione di uno strumento imprescindibile per la comunicazione, l’inclusione e l’attivazione di un percorso educativo sereno e proficuo.

  • l’intervento professionale di mediatrici e mediatori culturali che permettono alle alunne e agli alunni di comprendere il contesto in cui si trovano, le dinamiche che lo caratterizzano, le domande che esso gli pone e gli stimoli che gli offre.

 

Tali iniziative rappresentano importanti opportunità di crescita non solo per i Nuovi Arrivati in Italia ma per tutta la comunità educante, che vive nella quotidianità della vita scolastica l’esperienza della convivenza civile e pacifica tra persone provenienti da Paesi, culture, stili di vita differenti e che costituiscono, nella loro diversità e pluralità, la ricchezza e la complessità del nostro presente.

A questo link è possibile trovare altre Informazioni e Guide che vengono utilizzate nel Nostro Istituto:  

categorie01.asp?id_categoria=65

 

 

 

SPORTELLO D’ASCOLTO VADALA’

Il progetto risponde alla necessità di offrire uno spazio d’ascolto psicologico per la prevenzione del disagio. Il “disagio” a cui ci si riferisce è un concetto molto ampio che va dal normale momento di crisi evolutiva, fino al disagio più grave che si esprime nei disturbi del comportamento in classe, disturbi dell’apprendimento, disturbi alimentari (anoressia, bulimia…), nella tossicodipendenza, nel comportamento antisociale. Importante non

dimenticare le difficoltà relazionali, le difficoltà familiari ed i disagi nel gruppo dei pari. 

Lo Sportello d’Ascolto Psicologico è un servizio di promozione della salute intesa nel senso più ampio che ne dà l’Organizzazione Mondiale della Sanità: benessere fisico, psichico, socio-relazionale, con obiettivi di prevenzione del disagio e delle devianze, oltre che di educazione alla gestione del proprio equilibrio mentale nel rispetto della propria individualità.

 

PROGETTO SCREENING DSA - DETTATINO CLASSI 1ª

Il progetto ha lo scopo di individuare e segnalare precocemente e tempestivamente al servizio di NPI i casi per i quali emergono segnali significativi di disturbo e difficoltà di apprendimento.

E’ un intervento preventivo sugli alunni delle classi prime primaria attraverso la somministrazione di un dettatino pianificato di 16 parole e non-parole, sottoposto in seguito a valutazione di un esperto esterno logopedista. Qui allegato powerpoint esplicativo LINK

 

 

 

 

PROGETTO PICCOLI EINSTEIN

La scuola organizza un corso di presentazione degli strumenti compensativi e dispensativi e di introduzione all’utilizzo di alcuni software informatici utili per raggiungere una completa autonomia nello studio. Il progetto, chiamato “Piccoli Einstein” prevede diversi incontri, prevalentemente all'inizio dell'anno scolastico, per installare i programmi sul PC, guidare al loro utilizzo, fornire indicazioni sulle diverse strategie di apprendimento, in modo particolare sull’uso di mappe concettuali per supportare l’acquisizione di informazioni e contenuti nelle varie discipline.

Vengono presentati alcuni strumenti compensativi gratuiti, come ad esempio la sintesi vocale LEGGIXME, i software XMIND e VUE per creare mappe concettuali e PDFXCHANGE per modificare un testo creato in formato PDF. Insieme si crea una mappa concettuale cartacea o con l'uso del PC per valorizzarne il suo utilizzo nello studio.

Inoltre gli alunni hanno la possibilità di confrontarsi in un clima sereno sulle difficoltà che incontrano nello studio (circle time), parlando delle esperienze personali, per raggiungere una visione più equilibrata delle proprie difficoltà.

Il progetto è rivolto agli alunni delle classi prime della secondaria di primo grado che hanno una certificazione DSA o che hanno un PDP per Bisogni Educativi Speciali.


Visualizzazioni: 354 
Top news: NoPrimo piano: No

 Feed RSSStampa la pagina